Unione Collector

Esposizioni

Unione Collector è uno luogo espositivo dedicato a mostre d’arte e fotografiche, installazioni live, performance artistiche ed eventi culturali coerenti con il tema annuale.

2016 BE THE CHANGE

Per l’anno 2016, allineati alla poliedricità del tema BE THE CHANGE, Unione Collector ha incontrato e ospitato l’arte di:

Marco Bateni “Prima dammi un bacio”,   dal 24 giugno al l8 luglio, dalle 9 alle 18 Orario d’apertura: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18

Coerentemente con il suo carattere, in questi panni più che artista preferisce definirsi “manovale dell’espressione visiva”. I suoi lavori sono un tentativo di trasportare su tela vissuti emotivi per  sollecitare una riflessione sul cambiamento, stato che in ognuno di noi avviene durante la nostra vita.

DD DIMENSIONE DENSA – Personale di Xhimi Hoti – Dal 6 al 27 maggio 

Il moto può essere reale, con l’apporto di meccanismi, oppure illusorio e ottico, ottenuto tramite effetti di ridimensionamenti del pensiero stesso dalle sue forme.
Forme che vogliono totalmente separarsi da quella che può essere la staticità, osservando in esse come tutto il mondo di una forma irregolare possa inserirsi in uno spazio non delimitato dal tempo. Perché soltanto con l’illusione di fermarlo possiamo essere più determinati.
Ha un suo ritmo, che idealmente può anche ripetersi all’infinito, e fondamentale anche il coinvolgimento psicologico dello spettatore.
La funzione principale dell’opera deve stimolare la percezione visiva e soprattutto renderla attiva.

ARCANGELO PERSANO – “Un gallo che non smette mai di cantare”, dal 20 febbraio al 12 marzo

Tutte le opere hanno un protagonista, il gallo! Una figura retorica del genere umano dei nostri tempi. All’interno del progetto BE THE CHANGE abbiamo pensato a lui, Arcangelo Persano un giovane ottantenne di adozione vicentina, allievo di Otello de Maria, e alla sua arte perché in pochi come lui, sono stati testimoni di moltissimi e velocissimi cambiamenti. Arcangelo ci spinge delicatamente ma con fermezza ad interpretare l’omologazione della società sotto occhi diversi.

TEO FAUST – “Type-Hype, un evento di carattere”, dal 30 gennaio al 20 febbraio

L’evento non è stata una mostra di opere d’arte, ma un esperimento dove le persone che vi hanno partecipato hanno potuto cambiare il loro modo di vedere un contesto artistico e creativo.
Una visione diversa creata sia da delle opere appese ai muri, ma sentita anche da tutti gli altri sensi.

 

2015 “THE FOOD ISSUE” 

ANDREA DALLA BARBAPersonale Live Performance – Giugno 2015
Giovane illustratore di Valdagno, paese dove si è diplomato presso il Liceo Artistico, Andrea Dalla Barba si è specializzato in illustrazione presso la scuola internazionale di Comics a Padova. Classe 1991, collabora con diverse riviste locali e con il magazine austriaco “Tatum”. Ha inoltre partecipato a diverse esposizioni durante il Treviso Comic Book Festival e ottenuto il secondo premio al concorso “Eurhope . I porti del Mare” di Genova.

LA FORESTA DI CARTAProgetto Desginer Make Troubles – 26 giugno
Nell’ambito di Designers Make Troubles Unione Collector ha realizzato un’installazione che ha rappresentato la foresta di carta, un secondo destino all’albero per restituirgli nuova linfa e voce colorata.