Unione Collector

Raccontare Il Made In Italy

Il primo di 4 eventi è la presentazione del libro Raccontare il Made in Italy scritto da Marco Bettiol, docente e ricercatore dell’Università di Padova. L’incontro si terrà giovedì 20 aprile alle ore 18.30.

Ospiti, oltre a Giulia Manea della Tipografia Unione, Dario Loison, l’imprenditore pasticcere di Costabissara, Arduino Zappaterra del laboratorio orafo Ardovari, Guido Ghedin di Young Digitals, agenzia di comunicazione indipendente.

Unione Collector, luogo e progetto espositivo-culturale di Tipografia Unione, è arrivato al terzo anno di attività. Facendo tesoro delle esperienze passate con “The Food Issue” nel 2015 e “Be the Change” nel 2016, quest’anno propone, “Interferenze”.
In un mondo in cui oggi il reale si scontra sempre più con il virtuale, Unione Collector con Interferenze vuole mettere in primo piano non l’effimero, ma il concreto. In altre parole punta a scoprire il valore della sostanza e non della forma, attraverso differenti metodologie narrative.
Le attività saranno poche, ma efficaci. In altre parole 4 eventi d’impatto, che interrompono il quotidiano, raccontando l’unicità di un’azienda vista da dentro, facendola parlare attraverso le persone, l’eccellenza del prodotto, i fatti.

Si comincerà giovedì 20 aprile alle ore 18.30 a Unione Collector, in Viale Sant’Agostino 470 (Vicenza), con una tavola rotonda per presentare il libro Raccontare il Made in Italy – Un nuovo legame tra cultura e manifattura”. Quest’ultimo è un libro scritto da Marco Bettiol, docente di Economia e ricercatore presso l’Università di Padova. “Raccontare l’eccellenza della manifattura italiana è una delle sfide più grandi a cui sono chiamate le aziende artigiane italiane – spiega Bettiol – perché il Made in Italy è un brand di grande successo nel mondo”.

Ospiti, dunque, della tavola rotonda, con moderatore l’autore del libro Marco Bettiol, saranno:

Giulia Manea, titolare assieme a Fiorella Bertoldo di Tipografia Unione, azienda radicata da oltre 50 anni nel tessuto vicentino, il cui core business è la dimensione artigiana rivolta a nicchie di mercato.
Dario Loison titolare dell’omonima pasticceria artigiana che ha letteralmente “rivoluzionato” il concept del panettone.

Arduino Zappaterra titolare del laboratorio orafo Ardovari e portavoce di “Mestiere Orafo” di CNA e Presidente Corart

Guido Ghedin di Young Digitals, agenzia di comunicazione indipendente di Padova, specializzata sulle eccellenze del Made in Italy.

DOVE

Unione Collector c/o Tipografia Unione
Viale S.Agostino, 470-36.100 Vicenza
0444 563.110 | info@unionecollector.it

QUANDO

Giovedi 20 Aprile 2017 ore 18.30
Per info e prenotazioni Tel 0444 563.110 – info@unionecollector.it